Ecco gli hotel più belli: Scalea

Scalea: introduzione

Scalea Hotel

Lungo la Riviera dei Cedri, pochi chilometri a sud di Praia a Mare, sorge Scalea, ai piedi del promontorio di Capo Scalea. Si stende a gradinate sulla collina, mostrandosi in tutto il suo splendore.

Le origini di questa rinomata località balneare, famosa per le acque limpide che bagnano le sue coste, risalgono in realtà al paleolitico: ma è durante il dominio normanno prima, angioino e aragonese dopo, che raggiunge il suo splendore. Scalea, infatti, è un borgo medievale eretto per la difesa dalle incursioni dal mare: nel centro storico si possono ammirare le ricche testimonianze dell'architettura medievale, il Palazzo dei Principi, risalente quest'ultimo al XIII secolo, e l'Episcopio.

Nella parte settentrionale del paese spicca la torre di guardia del castello, conosciuta come "Torre di Giuda", in base ad una vecchia leggenda popolare, da cui si domina la baia sottostante. Lungo la spiaggia, poi, si trova la Torre simbolo di Scalea, Talao, un imponente scoglio che un tempo era un isolotto e che oggi, invece, si trova completamente all'asciutto.

La parte a sud del centro storico vede la presenza della Torre di Guardia aragonese, conosciuta come torre Cimalonga, eretta nel XV secolo, caratterizzata da una pianta circolare, posta a difesa di uno degli ingressi di Scalea. Tra le numerose chiese, merita una segnalazione quella di San Nicola di Platea, la cui struttura originaria risalirebbe addirittura all'VIII secolo: alcune parti della monumentale chiesa, però, furono distrutte dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale

Idee di viaggio

Scalea: località nei dintorni